Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Compravendite immobiliari, positivi i dati dell’Istat

19 luglio 2016
| news
| 0

Da quattro trimestri di fila è positivo l’aumento delle compravendite immobiliari. Sono i dati Istat a parlare, per il primo trimestre 2016, di una crescita del 17,9% delle convenzioni notarili per “trasferimenti immobiliari a titolo oneroso”, calcolate sulla base dello stesso periodo dell’anno precedente. Sulla stessa scia della crescita, si registra in positivo anche l’andamento di mutui e altre obbligazioni con ipoteca immobiliare. L’aumento è del 29,2%. Questi segnali di crescita e quindi di ripresa del mercato nel primo trimestre non riguardano solo il settore abitativo e accessori (+18,6%) ma anche il settore di immobili ad uso economico, per i quali assistiamo a una crescita dell’8% su tutte le aree e le zone della Penisola. Calcolando su base territoriale, però, ci si accorge che il trend positivo interessa con maggiore evidenza nel Nord-ovest del Paese (+20%) mentre le Isole (+16,5%), il Sud Italia (+16,3%) e il Centro Italia (+15,8%) è sotto la media nazionale senza tuttavia grosse differenze tra le compravendite che interessano immobili Ad uso abitativo e quelle che interessano le compravendite di immobili o locali ad uso commerciale ed economico. Inoltre, i dati Istat, fotografano un aumento maggiore nelle città metropolitane (+19,1%) e minore nei piccoli centri (+16,9%).